Regolamento recante inserimento del Porto di Monfalcone nell'Autorita' di sistema portuale del Mar Adriatico orientale. Ulteriori misure urgenti a favore delle popolazioni dei territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria, interessati dagli eventi sismici verificatisi a far data dal 24 agosto Disposizioni per disciplinare il regime delle incompatibilita' degli amministratori giudiziari, dei loro coadiutori, dei curatori fallimentari e degli altri organi delle procedure concorsuali, in attuazione dell'articolo 33, commi 2 e 3, della legge 17 ottobren.

Disciplina della riproduzione animale in attuazione dell'articolo 15 della legge 28 luglion. Recepimento dell'accordo sindacale per il personale direttivo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco per la valorizzazione a livello retributivo, delle peculiari condizioni di impiego. Recepimento dell'accordo sindacale per il personale non direttivo e non dirigente del Corpo nazionale dei vigili del fuoco per la valorizzazione a livello retributivo, delle peculiari condizioni di impiego.

Norme di attuazione dello Statuto speciale della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia recanti modifiche al decreto legislativo 25 maggion.

regolamento regionale del 16/01/2017 n.1

Norme di attuazione dello Statuto speciale della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia in materia di compartecipazioni ai tributi erariali. Misure urgenti per l'ulteriore finanziamento degli interventi di cui all'articolo 1, commadella legge 27 dicembren. Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 6 marzon. Ordinario n. Misure urgenti per assicurare il completamento della procedura di cessione dei complessi aziendali facenti capo ad Alitalia S.

Disposizioni di modifica della disciplina del regime di procedibilita' per taluni reati in attuazione della delega di cui all'articolo 1, commi 16, lettere a e be 17, della legge 23 giugnon.

Regione calabria - Portale- Ambiente e Territorio

Testo unico in materia di foreste e filiere forestali. Modifiche al decreto legislativo 29 marzon. Misure urgenti per assicurare la continuita' delle funzioni dell'Autorita' di regolazione per energia, reti e ambiente ARERA.

Disposizioni integrative e correttive al decreto legislativo 12 maggion. Norme di attuazione dello Statuto speciale della Regione autonoma Friuli-Venezia Giulia concernenti il trasferimento di funzioni in materia di polizia amministrativa. Disposizioni di attuazione del principio di delega della riserva di codice nella materia penale a norma dell'articolo 1, comma 85, lettera qdella legge 23 giugnon.

Disposizioni di armonizzazione e razionalizzazione della normativa sui controlli in materia di produzione agricola e agroalimentare biologica, predisposto ai sensi dell'articolo 5, comma 2, lett. Modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 26 luglion. Regolamento a norma dell'articolo 57 del decreto legislativo 30 giugnon.Modificazioni al regolamento regionale 12 febbraion.

Abrogazione del regolamento regionale 11 dicembren. Modificazione all'articolo 3. Alla lettera a del comma 1 dell'articolo 3 del regolamento regionale 12 febbraion. Modificazioni all'articolo 4. Al comma 1 dell'articolo 4 del regolam. Al comma 2 dell'articolo 4 del regolam. Dopo la lettera b del comma 3 dell'articolo 4 del regolam.

Inserimento dell'articolo 4bis. Disposizioni relative al corso-concorso. Il corso-concorso si articola in un corso finalizzato alla formazione specifica dei candidati, organizzato dall'Amministrazione regionale con l'eventuale collaborazione di altri enti, e in un esame finale.

Sono ammessi all'esame finale i candidati che abbiano frequentato almeno l'ottanta per cento delle ore di durata del corso. Modificazioni all'articolo 5.

Alla lettera a del comma 1 dell'articolo 5 del regolam. La lettera b del comma 1 dell'articolo 5 del regolam. Al comma 2 dell'articolo 5 del regolam.

n.309 del 16.11.2017 (Parte Seconda)

Modificazione all'articolo 6. Al comma 1 dell'articolo 6 del regolam. Modificazioni all'articolo Al comma 1 dell'articolo 11 del regolam. Alle lettere d ed e del comma 1 dell'articolo 11 del regolam.

n.244 del 01.08.2018 Parte Prima

Modificazione all'articolo Il comma 4 dell'articolo 3 del regolamento regionale 8 marzon. Dopo il comma 4 dell'articolo 3 del r. Al comma 4 dell'articolo 4 del r. Il comma 5 dell'articolo 4 del r. La commissione esamina la domanda e provvede alla verifica dei requisiti, eventualmente anche presso la sede della struttura, attivando al suo interno un nucleo di valutazione commisurato alle dimensioni e alla tipologia della struttura da autorizzare.

La commissione esprime il proprio parere entro cinquanta giorni dal ricevimento della documentazione". Dopo il comma 6 dell'articolo 4 del r. L'allegato A al r. Il titolo della terza colonna delle tabelle dell'allegato B al r. Nelle tabelle di cui all'allegato B al r. I tempi di adeguamento ai requisiti strutturali, organizzativi e del personale di cui all'allegato A al r. Al fine di promuovere l'aggiornamento, la formazione e la riqualificazione del personale in servizio, con particolare riferimento alle figure educative e di assistenza socio-sanitaria, la Giunta regionale definisce, entro centottanta giorni dalla data di entrata in vigore del presente regolamento, i percorsi formativi ed i crediti necessari ad acquisire i titoli professionali o la certificazione di competenze equivalenti.

Le strutture operanti che hanno avanzato richiesta di autorizzazione per casa di riposo di cui all'articolo 3, comma 3, lettera cdella l. Entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del presente regolamento, le strutture operanti che hanno avanzato domanda di autorizzazione ai sensi dell'articolo 5 del r.

In tal caso: a i Comuni rilasciano l'autorizzazione nel termine di centottanta giorni dalla ricezione della integrazione; b la Commissione di cui all'articolo 4, comma 4, del r. Al fine di garantire una uniforme e puntuale applicazione in tutte le strutture delle disposizioni contenute negli allegati A e B al r.

Si omettono gli allegati A e B che vengono stampati in calce al testo coordinato del R.Scegli il testo vigente nel periodo:. Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Cerca nel sito. Leggi regionali Legge regionale 21 luglion.

Expecting white space. Line 1, position Data di entrata in vigore:. La Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, in attuazione degli articoli 4 e 5 della legge costituzionale 31 gennaion. Disposizioni per la gestione manutentiva del demanio regionale navigabile. Al fine di garantire la sicurezza della navigazione interna e la salvaguardia dell'ambiente la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia provvede, in relazione a quanto previsto dall' articolo 21 della legge regionale 14 agoston.

Fanno parte del sistema idroviario e costituiscono beni del demanio regionale navigabile i canali e le vie di navigazione interna, localizzati per la maggior parte del loro sviluppo nella laguna di Marano e Grado, che consentono di collegare tra loro e con il mare i porti e gli approdi di competenza regionale.

Costituiscono parte del sistema idroviario anche i canali marittimi del tratto costiero che consentono di collegare il mare con la rete di navigazione interna e con i porti e approdi costieri di competenza regionale.

Regione calabria - Portale- Ambiente e Territorio

Nelle more dell'approvazione del Piano di gestione del sito Natura della laguna di Marano e Grado previsto dall' articolo 10 della legge regionale 21 luglion. Nell'ambito dell'azione di promozione e sviluppo dei traffici di interesse regionale e al fine di potenziare il sistema portuale regionale, l'Amministrazione regionale prevede, a Porto Nogaro e a Monfalcone, interventi a sostegno dei servizi tecnico-nautici di cui all' articolo 14, comma 1 bis, della legge 28 gennaion.

regolamento regionale del 16/01/2017 n.1

I contributi sono concessi all'impresa logistica che realizza il servizio sulla tratta ferroviaria del trasporto intermodale combinato tra mare e ferrovia. Il regime di aiuto viene sottoposto a notifica preventiva presso la competente struttura della Commissione europea e diviene efficace soltanto dopo l'ottenimento del parere positivo da parte della stessa.

La lettera c del comma 3 dell'articolo 2 della legge regionale 31 maggion.

regolamento regionale del 16/01/2017 n.1

Al fine di gestire a livello di servizio regionale tutte le procedure per operazioni di collaudo, precedentemente limitate ai confini territoriali delle Province, viene estesa l'accettazione e l'effettuazione delle stesse, a un unico ambito territoriale della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, avvalendosi indifferentemente degli uffici di Udine, Pordenone, Gorizia e Trieste.

Ordinamento delle Unioni territoriali intercomunali e riallocazione di funzioni amministrative. Alla lettera d del comma 1 dell'articolo 11 della legge regionale 20 agoston. Dopo l' articolo 65 della legge regionale 31 maggion.

In attuazione del combinato disposto di cui all' articolo 5, primo comma, n. Esercita le funzioni di Presidente delle Commissioni di cui al comma 1 il dirigente della struttura regionale competente in materia di lavori pubblici, o un suo delegato. Le Commissioni sono costituite con decreto del Presidente della Regione per la durata della legislatura. Le riunioni delle Commissioni sono valide con la presenza della maggioranza dei componenti.

Ai componenti aventi diritto sono corrisposti i compensi stabiliti dalla normativa regionale vigente. Salvo quanto previsto dal comma 2 tutte le comunicazioni e gli avvisi comunque denominati previsti in materia di espropriazione possono essere trasmessi al destinatario mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento o posta elettronica certificata, salvo quanto previsto dai commi successivi.

Il provvedimento di espropriazione deve essere notificato al proprietario nelle forme degli atti processuali civili.

Le notificazioni e le comunicazioni previste dall'articolo 15, commi 2 e 3, del decreto del Presidente della Repubblica 8 giugnon. Per destinatario delle notificazioni di cui ai commi 1 e 2, si intende il proprietario che risulti, al momento della notifica, intestatario catastale del bene da espropriare ovvero il proprietario iscritto nel libro fondiario.

Le comunicazioni relative a espropriazioni parziali di pertinenze indivise di fabbricati urbani, costituiti in condominio, possono essere effettuate mediante notifica all'amministratore del condominio. Con decreto del Presidente della Regione, previa deliberazione della Giunta regionale, vengono apportate le necessarie modifiche alla composizione del Comitato, ai sensi di quanto disposto dal comma 1.Regolamento Regionale n.

Abrogazione di fonti regionali secondarie. Abrogazione del regolamento regionale 24 aprilen. Abrogazione del regolamento regionale 18 dicembren.

Regolamento sull'utilizzo del parco autoveicoli di proprieta' della Regione. Modifiche ed integrazioni al regolamento sull'utilizzo del parco autoveicoli di proprieta' della Regione. Modifiche al regolamento del Consiglio Regionale n. Regolamento di attuazione dell'art.

Modifica al Regolamento di attuazione dell'art. Regolamento recante le modalita' per lo svolgimento dei concorsi pubblici indetti dall'Amministrazione Regionale. Regolamento relativo all'utilizzo di collaboratori esterni di cui all'art. Integrazione al Regolamento sull'utilizzo del parco autoveicoli di proprieta' regionale.

Regolamento per l'aggiornamento dei medici e veterinari a rapporto di lavoro dipendente dal SSN - Regione Piemonte. Regolamento concernente 'Norme e principi di attuazione della legge regionale 23 gennaion. Regolamento di servizio per il personale che svolge mansioni di custodia degli edifici regionali. Integrazione al Regolamento sull'utilizzo del Parco Autoveicoli di proprieta' regionale.

Regolamento per l'attuazione del diritto di accesso ai documenti amministrativi. Abrogazione del comma 4 dell'art. Ordinamento e disciplina dell'attivita' del Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte. Attuazione del diritto di accesso ai documenti amministrativi Articolo 28 della legge regionale 4 luglion.

regolamento regionale del 16/01/2017 n.1

Razionalizzazione dell'ordinamento normativo regionale. Modifiche all' articolo 3 ed abrogazione dell' articolo 5 del regolamento regionale 01 agoston. Modello unico regionale per la richiesta di autorizzazione unica ambientale. Oneri istruttori per la richiesta di autorizzazione unica ambientale e ulteriori disposizioni per l'attuazione del decreto del Presidente della Repubblica 13 marzon. Attuazione del diritto di accesso ai documenti amministrativi Articolo 25 della legge regionale 14 ottobren.Nel rispetto delle disposizioni di cui all' articolo 31, comma 2 del decreto legge 6 dicembren.

Valorizzazione e recupero del territorio urbano ove insistono le strutture di cui all' art. Qualora, per il rilascio dell'autorizzazione per l'apertura, il trasferimento di sede, l'ampliamento della superficie di vendita di una grande struttura di vendita o di media struttura superiore di tipologia M3 di cui all' articolo 24 della l.

Per la Conferenza dei Servizi di cui all' articolo 24 della l. Tali pareri devono essere corredati dall'indicazione degli eventuali correttivi necessari alla mitigazione degli impatti generati dalla struttura. L'analitico studio progettuale di sviluppo e di incidenza di cui all' articolo 24 della l.

La segnaletica stradale e quella di orientamento devono integrarsi in modo da consentire l'immediata e univoca identificazione del percorso di accesso veicolare al parcheggio. L'onere aggiuntivo di cui al comma 1non superiore al venti per cento degli oneri di urbanizzazione primaria di cui all' articolo della l. I Comuni adottano l'atto di programmazione di cui all' articolo 11 della l. Decorsi i termini di giorni e fino all'adozione dello stesso, i Comuni non possono rilasciare autorizzazioni per grandi strutture di vendita e medie strutture di vendita di tipologia M3.

Regione Umbria. Norme regolamentari attuative dell'articolo 10, commi 5 e 6 e dell' articolo 10 bis, comma 3 della legge regionale 13 giugnon. La Giunta regionale ha approvato. La Commissione consiliare competente ha espresso il parere previsto dall' articolo 39, comma 1 dello Statuto regionale. La Presidente della Giunta regionale emana il seguente regolamento:. Perugia, 8 gennaio Marini.La Regione infine ripartisce per ciascun territorio provinciale i finanziamenti annualmente assegnati con la legge finanziaria.

Aggiornato al con n. Indietro Regolamento regionale 27 agoston. Cerqua, G. Canzio, L. Luparia, Cedam Editore, L'opera, articolata in due volumi, analizza approfonditamente i profili sostanziali e processuali del Formulario degli atti notarili A. Avanzini, L. Iberati, A. Manuale di diritto amministrativo F. Trattato di procedura penale G. Spangher, G.

Dean, A.

Concorso ordinario, come accedere su Istanze Online per presentare la domanda

Scalfati, G. Garuti, L. Filippi, L. Regolamento regionale 27 agoston. Hai dimenticato la password? Napoli, 21 gennaionuovo palazzo di giustizia di Napoli ore 11,00 - 13,30 - sala MetaforaSaluti istituzionaliAvv. Il rapporto di lavoro dopo il Jobs Act: un mosaico di discipline. Luparia, Cedam Editore, L'opera, articolata in due volumi, analizza approfonditamente i profili sostanziali e processuali del Caringella, Dike Giuridica Editrice, Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri Concorso, per esami e titoli, per il reclutamento di tremilacinquecentottantuno allievi carabinieri in ferma quadriennale.

Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Concorso, per titoli ed esami, a trentadue posti di Segretario di Legazione in prova.